sabato 25 aprile 2009

Duecento


E sono duecento. Duecento post, in un anno e mezzo. Settimana più, settimana meno. Duecento post che segnano il tempo come le briciole di Pollicino, pallido tentativo di lasciare traccia, di far sì che qualcosa -almeno - non sia vano. Duecento messaggi nella bottiglia, duecento strette di mano, duecento chiacchierate seduti ad un tavolino, duecento lettere imbucate con destinatario sconosciuto (compreso me stesso), duecento tocchi di nocca sul portone, duecento dita pigiate sul campanello, duecento sguardi che s'incrociano una domenica mattina, duecento punti di vista, duecento fette di torta distribuite alla rinfusa. Mi fossi accorto prima che si avvicinava il duecentesimo post avrei aspettato a ringraziare tutti coloro che passano di qui, uno ad uno. L'ho fatto invece qualche giorno fa, ma lo rifaccio volentieri. E' una premura, un interessarsi, un prendersi a cuore, il vostro, che m'impegna e mi onora: siamo compagni di viaggio, d'avventura.
Foto by Leonora

4 commenti:

Elena ha detto...

Non vuole sembrare banale ma ... 200 volte grazie :)

comoinpoesia ha detto...

non ho conosciuto il blog al suoi nascere, lo frequento solo da pochi mesi ma mi ha istintivamente catturata la sua onesta semplicità: proposta in piccoli spunti - che indugiano ed inducono spesso a pacata riflessione.
...Duecento, cum lode!

Luciana - comoinpoesia

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny