giovedì 7 gennaio 2010

Ci sto dentro


Ho atteso qualche giorno, assorto in altri pensieri, rimandando il primo post dell'anno, nella speranza che fosse speciale, mirabolante, memorabile. Non è così. Dicono sia l'anno dello scorpione ma non devono aver avvertito lo scorpione che c'è in me, perché gennaio è iniziato fiacco che più fiacco non si può. Mi consolo pensando che l'anno scorso era peggio e due anni fa neanche a parlarne. Per il resto faccio resistenza, cerco di non metterla giù troppo dura, argino come posso le paturnie di chi pensa troppo e tento di prendermela meno per tutto. Faccio i conti anche con qualche fallimento, cercando di non fare naufragio, avendo consapevolezza che mi sento più uomo proprio quando mi pare di esserlo meno. Ascolto tanta musica, badando di prestare attenzione alle parole. E sorrido. Sorrido molto, soprattutto di me stesso. Imparo a vivere, insomma, proprio adesso, che m'ero illuso persino di poter insegnare qualcosa al mondo scordando di essere piccino piccino.

Foto by Leonora

5 commenti:

Frenz ha detto...

Dai Giorgio per tirarsi un pò su il morale quando ci si trova per una pizza colloquiale?

Fuma ha detto...

Mai riporre grandi speranze in se stessi: non siamo che piccole formichine, accontentiamoci della nostra solita briciolina, e stiamo attenti a non farla cadere, almeno quella.
Poco fa, mentre mettevo le mele nel sacchetto, al supermercato, ho sentito da voci di corridoio questa storia dello scorpione, ma me ne sarei già scordata se non me l'avessi ricordata tu.
Ma non hanno specificato di QUALE scorpione. Mi sa che sono io, non prendertela.
Se riesci a ridere di te stesso, sei avanti.

Wilma ha detto...

Sei uno scorpione??! Interessante...

Pol ha detto...

ascolti tanta musica? presti attenzione alle parole? allora clicca qui, va...
http://www.youtube.com/watch?v=yx6VqgNKHoo&feature=player_embedded

Anonimo ha detto...

Perchè sei così abbattuto? Su col morale!!!! anche nei momenti di "sconforto totale", qualunque sia la ragione, c'è sempre qualche amico a cui chiedere un pò di sostegno... ;)..M.