mercoledì 10 ottobre 2007

Bestiario dello scimpanzé


Affascinante e dura vita da blogger.
Ad oltre una settimana dal debutto, sono tuttora dibattuto tra le fatiche e le asperità spesso irrisolte nel rapporto con la tecnologia e il fascino dello strumento relazionale.
Per quanto riguarda questo secondo aspetto, c'è poco da aggiungere. Basta provare per credere, come i mobili Aiazzone.
Sulle difficoltà tecnologiche, invece, potrei approntare un manuale, anzi un "bestiario" a mia immagine e somiglianza.
Mi soprendo, ad esempio, dell'incapacità di eseguire operazioni che dovrebbero essere elementari.
Ad esempio: perché nel mio blog non riesco a mettere uno spazio intitolato "Contattami" e di seguito la mia mail, in modo che basta un clic per scrivermi direttamente?
Ce l'hanno tutti, perché io no? Chi sono, il figlio della serva? Evidentemente sì, anzi, il pronipote dello scimpanzé visto che da quattro o cinque giorni mi ci arrovello e non riesco a venirne a capo. E quel che è peggio è che mi rendo conto che la soluzione è semplice semplice, lì, proprio dietro l'angolo o forse addirittura davanti. Eppure non la trovo. E le foto per ogni singolo post. E' vero, non mi entusiasmano, però la prima volta che ne ho scritto uno volevo provare almeno ad inserirla, per "vedere l'effetto che fa". Invece? Niente. Per una settimana non sono riuscito. Le procedure erano eseguite tutte, passo passo, ma al momento della verità, nel post non compariva nulla. Poi ce l'ho fatta, così, magicamente...
Potrei continuare a lungo. Ieri, altro esempio, ho scovato un blog con un progetto interessante, oltre 2000 blogger italiani che si autosegnalano. Visto che ero a casa, sono rimasto oltre un'ora allacciato ad Internet nel tentativo di "segnalarmi" senza tuttavia esserci riuscito. Cioè, forse l'ho fatto, ma non mi sono reso conto, poiché un link mi rimandava all'altro e così via. A un certo punto c'era "Scrivimi il tuo indirizzo nei commenti di questo post e segnalati". Insomma, io il link ai commenti non l'ho trovato. In compenso mi sono ritrovato in una "mappa" tipo Google Earth in cui posizionarmi e mi sono iscritto a IFrapp ed altre amene avventure, per altro non disprezzabili. Ma l'iscrizione ai 2000 blog italiani? Boh, forse, magari...
Potrei farmi aiutare, è vero, ma ho fatto dell'autarchia, almeno in questa fase, un banco di prova e non voglio cedere. Se proprio non supero la prova, neppure l'ammissione al test di base, allora punterò sulle conoscenze degli amici, o quanto meno, dei "primati" poco più avanti, nella scala dell'evoluzione".

1 commento:

Marco Migliavada ha detto...

Beccato.
Ma quanto pensavi di poter giocare all'uomo invisibile.
Beccato.
E la gioia del primo commento è mia.
So che avresti preferito un interlocutrice avvenente e arguta, ma questo ti tocca e quindi accontentati.
Per quanto riguarda il link alla mail rispetto la tua emancipazione informatica, ma quando sei stufo di sbatterci la testa ti spiego io come si fa :-)