lunedì 8 agosto 2011

La lettera di credenziali


Sono di corsa, lascio soltanto un appunto. Uno spunto. Ieri l'altro parlavo con un amico di Villa d'Este e della consuetudine - che non conoscevo - di richiedere agli aspiranti ospiti le credenziali di almeno tre altri clienti. Mi spiegava di un arci milionario iraniano che s'è presentato in portineria e ha dovuto fare marcia indietro, poiché sprovvisto delle tre lettere di accompagnamento.
Per proprietà transitiva ho pensato a me stesso e all'ipotesi che anche nei rapporti umani fosse necessario esibire tre credenziali, da parte di persone che si conoscono. Chi sceglierei io? E chi sarebbe disposto a firmare sul mio nome in bianco? Qualche idea ce l'ho, ma è meglio che ci penso meglio. Domani rispondo.

Foto by Leonora

1 commento:

Natale Carelli ha detto...

In prima battuta, mi viene da pensare che scarteresti a priori i politici!